La salute mentale è uno stato di benessere emotivo, psicologico e sociale in cui una persona può realizzare il proprio potenziale, affrontare le sfide della vita quotidiana, lavorare in modo produttivo e contribuire alla comunità. È uno stato di funzionamento ottimale del cervello e della mente che consente di vivere una vita equilibrata e soddisfacente.

 

Definizione di salute mentale

 

La salute mentale comprende molti aspetti diversi, tra cui la capacità di :

  • Gestione delle emozioni: La salute mentale implica la capacità di gestire le emozioni in modo appropriato, di riconoscere e regolare i sentimenti di tristezza, rabbia, ansia o stress.
  • La lucidità di pensiero: la salute mentale implica anche la capacità di pensare con chiarezza e di prendere decisioni razionali.
  • Mantenere relazioni positive: la salute mentale comprende la capacità di mantenere relazioni positive con gli altri, di connettersi e comunicare efficacemente con le persone.
  • Avere un’autostima positiva: la salute mentale comprende anche un’autostima positiva, la fiducia in se stessi e l’autostima.

La salute mentale può essere influenzata da molti fattori diversi, come la genetica, le esperienze di vita, le relazioni, lo stress, l’alimentazione e il sonno. I problemi di salute mentale possono essere causati da fattori genetici, ma anche da eventi di vita stressanti, come la perdita di una persona cara, una malattia, una violenza, un trauma, la disoccupazione, un divorzio o la povertà.

I disturbi mentali sono condizioni che influiscono sulla salute mentale e sul benessere emotivo di una persona. I disturbi mentali possono includere ansia, depressione, disturbo bipolare, schizofrenia, disturbi alimentari, disturbo ossessivo-compulsivo e disturbo da stress post-traumatico. È importante riconoscere che i disturbi mentali non sono il risultato di una debolezza personale, ma sono malattie che richiedono un trattamento medico professionale. I disturbi mentali possono essere trattati con farmaci, psicoterapia, terapia di gruppo, terapia comportamentale, terapia cognitivo-comportamentale o una combinazione di questi approcci.

È importante prendersi cura della propria salute mentale allo stesso modo in cui ci si prende cura della propria salute fisica. Questo può includere attività come l’esercizio fisico regolare, l’alimentazione sana, una buona igiene del sonno, la meditazione, lo sviluppo di relazioni positive e la costruzione dell’autostima. È inoltre importante ricordare che la salute mentale non è qualcosa che si può ottenere una volta per tutte. È un processo continuo che richiede impegno e sforzi costanti per mantenere una buona salute mentale.

Se avete problemi di salute mentale, non esitate a chiedere aiuto a un professionista sanitario. Ci sono molte risorse disponibili, tra cui i centri di salute mentale della comunità, i medici di famiglia, gli psichiatri, gli psicologi e gli assistenti sociali. In definitiva, la salute mentale è un elemento cruciale del nostro benessere generale e della qualità della vita. Prendendoci cura della nostra salute mentale, possiamo migliorare la nostra capacità di gestire le sfide della vita quotidiana, mantenere relazioni positive e raggiungere il nostro pieno potenziale.

 

Fattori coinvolti nella salute mentale

 

Esistono diversi fattori coinvolti nella salute mentale, che possono essere suddivisi in due categorie principali: fattori biologici e fattori ambientali.

I fattori biologici comprendono le caratteristiche fisiche e i processi del cervello e del corpo che possono influenzare la salute mentale. Questi fattori includono:

  • Genetica: una storia familiare di disturbi mentali può aumentare il rischio di sviluppare disturbi mentali.
  • Squilibri chimici: gli squilibri dei neurotrasmettitori cerebrali, come la serotonina e la dopamina, possono influire sull’umore e sul comportamento.
  • Condizioni mediche: malattie fisiche o squilibri ormonali possono influire sulla salute mentale.

I fattori ambientali comprendono esperienze, eventi e condizioni di vita che possono influire sulla salute mentale. Questi fattori includono:

  • Eventi di vita stressanti: eventi come la perdita di una persona cara, un divorzio, una malattia o un trauma possono causare problemi di salute mentale.
  • Fattori socioeconomici: povertà, disoccupazione e mancanza di istruzione possono aumentare il rischio di sviluppare problemi di salute mentale.
  • Relazioni interpersonali: conflitti, isolamento sociale, relazioni disfunzionali e abusi possono influire sulla salute mentale.
  • Stile di vita: un’alimentazione scorretta, l’uso eccessivo di alcol o droghe, la mancanza di esercizio fisico e il sonno insufficiente possono influire sulla salute mentale.

È importante notare che la salute mentale è spesso influenzata da una combinazione di fattori biologici e ambientali. Per esempio, una persona con una storia familiare di depressione può avere maggiori probabilità di sviluppare una depressione in risposta a eventi di vita stressanti come un divorzio o la perdita del lavoro. La salute mentale è una condizione complessa, influenzata da una serie di fattori biologici e ambientali. Comprendendo questi fattori e lavorando per gestirli, è possibile mantenere una buona salute mentale e prevenire i disturbi mentali.

diversi disturbi mentali

 

Esistono diversi disturbi mentali, ognuno con caratteristiche, sintomi e cause proprie. Quello che segue è un elenco non esaustivo dei disturbi mentali più comuni:

  1. Disturbi d’ansia: i disturbi d’ansia sono caratterizzati da paura o ansia intensa ed eccessiva. I disturbi d’ansia più comuni comprendono le fobie, il disturbo ossessivo-compulsivo, il disturbo d’ansia generalizzato e il disturbo da stress post-traumatico.
  2. Disturbi dell’umore: i disturbi dell’umore colpiscono l’umore e le emozioni di una persona. I disturbi dell’umore più comuni sono la depressione, il disturbo bipolare e il disturbo affettivo stagionale.
adultes-trouble-cognitif-santémentale

3. Disturbi psicotici: i disturbi psicotici sono caratterizzati da un’alterazione dei pensieri e delle percezioni. I disturbi psicotici più comuni comprendono la schizofrenia e i disturbi deliranti.

4. Disturbi della personalità: i disturbi della personalità influenzano il modo in cui una persona percepisce e interagisce con il mondo. I disturbi di personalità più comuni includono il disturbo borderline di personalità, il disturbo narcisistico di personalità e il disturbo antisociale di personalità.

5. Disturbi alimentari: i disturbi alimentari influenzano il modo in cui una persona mangia e vede il proprio corpo. I disturbi alimentari più comuni sono l’anoressia, la bulimia e i disturbi alimentari non altrimenti specificati.

6. Disturbi da uso di sostanze: i disturbi da uso di sostanze sono caratterizzati dall’uso eccessivo di droghe o alcol, che può portare a problemi di salute fisica e mentale. I comuni disturbi da uso di sostanze includono l’alcolismo, la tossicodipendenza e il disturbo da uso di sostanze non specificato.

7. Disturbi sessuali: i disturbi sessuali influiscono sulla sessualità e sulla vita sessuale di una persona. I disturbi sessuali più comuni includono il disturbo da desiderio sessuale ipoattivo, il disturbo dell’eccitazione sessuale femminile e il disturbo da eiaculazione ritardata.

8. Disturbi del sonno: i disturbi del sonno influenzano la qualità e la quantità del sonno di una persona. I disturbi del sonno più comuni sono l’insonnia, l’apnea notturna e la sindrome delle gambe senza riposo.

È importante notare che l’elenco sopra riportato non è esaustivo e che esistono molti altri disturbi mentali non menzionati in questa sede. Se si pensa di soffrire di un disturbo mentale, è importante consultare un professionista sanitario per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato.

 

Strumenti per la sorveglianza della salute mentale

 

Esistono diversi strumenti e metodi per monitorare la salute mentale.

Attraverso la valutazione clinica i professionisti sanitari, come psichiatri, psicologi e assistenti sociali, utilizzano le valutazioni cliniche per diagnosticare i disturbi mentali e monitorare la salute mentale dei loro pazienti. Queste valutazioni possono includere interviste, questionari, esami fisici e test psicologici. I questionari possono essere questionari self-report, come lo Psychological Distress Index, la Beck Depression Scale o lo Spielberger Anxiety Inventory, e sono progettati per aiutare le persone a valutare la propria salute mentale. Questi strumenti possono essere utili per monitorare i sintomi e la progressione dei disturbi mentali.

 

ROBERTO, il vostro coach cerebrale

Roberto è un’applicazione per tablet o smartphone con più di 30 giochi cognitivi per lavorare su tutte le funzioni cognitive. L’obiettivo non è solo quello di aiutarvi nella stimolazione cognitiva, ma anche di sostenervi emotivamente. Infatti, ogni 15 minuti di gioco, l’applicazione vi chiede come state e vi suggerisce 6 stati d’animo. Questo vi permette di esprimervi in un contesto sicuro. Inoltre, voi, una persona cara di vostra scelta o il vostro medico potete ricevere degli avvisi quando registrate 3 stati d’animo negativi. Ciò consente di monitorare il proprio stato d’animo e di intervenire rapidamente in caso di umore negativo.

roberto_benessere_piattaformadimonitoraggio_evoluzione_salutementale

Le tecnologie indossabili, come gli orologi connessi o i braccialetti per l’attività fisica, possono essere utilizzate per monitorare i segni vitali e i modelli di sonno, oltre che per tenere traccia dei livelli di attività fisica. Questi dati possono aiutare a valutare il benessere mentale e fisico. Sempre in termini di tecnologia, esistono applicazioni mobili per la salute mentale, come quelle per la meditazione, l’esercizio fisico e il monitoraggio dell’umore, che possono essere utilizzate per monitorare e migliorare la salute mentale. Queste applicazioni possono anche fornire un supporto in tempo reale alle persone con problemi di salute mentale.

Per monitorare la salute mentale dei dipendenti si possono utilizzare valutazioni sul posto di lavoro, come indagini sulla soddisfazione dei dipendenti, indagini sul benessere e valutazioni dello stress. I datori di lavoro possono utilizzare queste valutazioni per mettere in atto programmi e interventi di supporto per aiutare i dipendenti a mantenere il loro benessere mentale.

È importante notare che questi strumenti non sostituiscono le valutazioni cliniche e il trattamento professionale dei disturbi mentali. Tuttavia, possono essere utili per monitorare i segnali di stress, depressione e ansia e per aiutare le persone ad assumersi la responsabilità della propria salute mentale.

Ci sono molte attività che possono aiutare a migliorare la salute mentale e a ridurre lo stress. Innanzitutto, l’esercizio fisico regolare è una delle attività migliori per migliorare la salute mentale. Alcuni studi hanno dimostrato che l’esercizio fisico può contribuire a ridurre lo stress, l’ansia e la depressione. Anche le attività artistiche, come la pittura, il disegno o la musica, possono avere un effetto positivo sulla salute mentale. Questo può aiutare a esprimere le emozioni e a ridurre lo stress. La meditazione e la mindfulness sono altre attività che possono contribuire a migliorare la salute mentale. Questo può contribuire a ridurre l’ansia, la depressione e lo stress e ad aumentare la concentrazione e la chiarezza mentale. Infine, anche trascorrere del tempo con amici e familiari può avere un effetto positivo sulla salute mentale, fornendo sostegno emotivo e rafforzando le relazioni interpersonali. In generale, esistono molte attività che possono aiutare a migliorare la salute mentale e ognuno dovrebbe trovare le attività più adatte a sé.

Ecco un elenco di diversi esercizi di rilassamento con i link di YouTube come esempi:

  1. Meditazione guidata: https://www.youtube.com/watch?v=uq3YjJCzb_8
  2. Yoga nidra: https://www.youtube.com/watch?v=xXzhos6nkuQ
  3. Rilassamento muscolare progressivo: https://www.youtube.com/watch?v=4Zr2MRO7mbc
  4. Tecniche di respirazione: https://www.youtube.com/watch?v=iS_VsqH58v4
  5. Autoipnosi: https://www.youtube.com/watch?v=o8wyu2s6R2Y
  6. Massaggio ai piedi: https://www.youtube.com/watch?v=2JUP6wECcGw
  7. Sbadigli e stiramenti: https://www.youtube.com/watch?v=X2hQYkHgIkQ

Ci sono molti altri esercizi di rilassamento disponibili su YouTube, quindi sentitevi liberi di esplorare diversi video per trovare quello che funziona meglio per voi.

une femme en train de se relaxer

Allenamento cognitivo per migliorare la salute mentale

 

L’allenamento cognitivo è una tecnica che mira a migliorare le funzioni cognitive, come l’attenzione, la memoria, la risoluzione dei problemi e il processo decisionale. Questa tecnica viene utilizzata per migliorare la salute mentale e può essere particolarmente utile per le persone con deficit cognitivi associati a disturbi mentali come depressione, ansia e schizofrenia.

L’allenamento cognitivo può essere effettuato in diversi modi, tra cui:

  • Giochi cerebrali: i giochi cerebrali sono esercizi che mettono alla prova il cervello con enigmi, indovinelli ed esercizi di memoria. Questi giochi possono aiutare a migliorare l’attenzione, la concentrazione, la memoria a breve termine e la risoluzione dei problemi.
  • Meditazione: la meditazione è una tecnica per concentrarsi sul momento presente e ridurre lo stress. La meditazione può aiutare a migliorare la concentrazione, la memoria e il processo decisionale.
  • Esercizi di problem solving: gli esercizi di problem solving possono aiutare a migliorare la capacità di prendere decisioni razionali e di risolvere problemi complessi.
  • Tecniche di rilassamento: le tecniche di rilassamento, come la respirazione profonda e la visualizzazione, possono aiutare a ridurre lo stress e l’ansia, oltre a migliorare la concentrazione e la memoria.
top-cadeaux-cadeau-gourmands-creatif-amis-soiree-ans-an-idee-idees-sportif-top-conseils-noel-extraordinaire-sport-enfants-adulte-enfant-super-coco (1)
  • Programmi di allenamento cognitivo online: esistono molti programmi di allenamento cognitivo online che utilizzano giochi ed esercizi per migliorare la salute mentale. Questi programmi sono spesso utilizzati per trattare disturbi mentali come la depressione e l’ansia.

È importante notare che l’allenamento cognitivo non sostituisce il trattamento medico e psicologico dei disturbi mentali. Tuttavia, questa tecnica può essere utilizzata in aggiunta al trattamento per migliorare le funzioni cognitive e la salute mentale complessiva. Le persone interessate all’allenamento cognitivo devono consultare un professionista sanitario per stabilire se questa tecnica è adatta alle loro esigenze.

UN PROGRAMMA DI PREVENZIONE O DI PERDITA MENTALELIEVE

ROBERTO

coach roberto memoria allenamento cerebrale

UN PROGRAMMA DI SOSTEGNO ALLE PERSONE AFFETTE DA ALZHEIMER

SOFIA

sofia-giocchidimemoria-alzheimers-anziani

Stimolare la memoria ed essere monitorati a distanza da un coach per l’allenamento della memoria

Avete la possibilità di essere seguiti a distanza da un coach della memoria, che vi fornirà le strategie da attuare in base alle vostre esigenze e alle funzioni cognitive che desiderate migliorare (attenzione, memoria, linguaggio, ecc.).

Il coach vi accompagna a distanza per 1 ora via video. Avrete lo stesso allenatore che vi seguirà sessione dopo sessione. Durante il coaching, utilizzerà le applicazioni ROBERTO e SOFIA, consigliandovi i giochi migliori per il vostro obiettivo e fornendovi le strategie da attuare.

Si raccomanda di effettuare l’allenamento della memoria una volta al trimestre e di eseguire, tra una sessione e l’altra, gli esercizi consigliati sulle applicazioni ROBERTO e SOFIA.

Il coaching dura 1 ora in video e può essere prenotato da :

  • Persone che desiderano un supporto nell’utilizzo dei nostri programmi: allenarsi a casa da soli può essere difficile. Si può perdere la motivazione se non si ha nessuno con cui giocare. A volte un parente può avviare attività di stimolazione cognitiva, ma è necessario avere pazienza e un estraneo può essere più facile.
  • Persone che sono seguite da professionisti della salute ma che svolgono attività anche a casa: tra una seduta e l’altra con il professionista, ci si può allenare a casa. L’allenatore della memoria può consigliarvi i giochi più adatti alle vostre esigenze.
coaching personalizzato_2
  • Persone in attesa di iniziare un trattamento : i tempi di attesa per un appuntamento con un logopedista possono essere molto lunghi. Durante l’attesa, potrete iniziare il training cognitivo ed essere seguiti da uno dei nostri memory coach per eseguire insieme gli esercizi cognitivi.

Se voi o i vostri cari avete problemi cognitivi o fragilità, è importante essere monitorati da un medico o da un operatore sanitario. Il coaching è uno strumento che accompagna l’uso dei programmi di brain training su tablet. Non sostituisce una valutazione logopedica. Se state utilizzando i nostri programmi a causa di una malattia, parlatene con il vostro medico.

icona_tempo

Un appuntamento veloce

icona_casa<br />

Senza uscire di casa

icona_consiglio

Consulenza su misura per le vostre esigenze

Altri articoli che potrebbero interessarvi: